MUTUI ON LINE

Per i mutui online, così come per i mutui bancari tradizionali, si può scegliere tra un prestito a tasso fisso oppure un prestito a tasso variabile. Alla stessa maniera tra i mutui on line il più diffuso è il mutuo prima casa.

Mutui online a Tasso Fisso

Anche il mutuo on line a tasso variabile, come gli analoghi mutui classici a tasso variabile, comporta il rischio che l’importo delle singole rate cresca fino a superare la capacità di rimborso (ciò evidentemente avviene anche nel caso mutuo chirografario). Per contrastare questo rischio sono state predisposte delle particolari tipologie di mutuo on line a tasso variabile:

  • mutuo a tasso variabile con una rata massima che non può essere superata (“capped rate” o “interest cap”);
  • mutuo a tasso variabile con durata variabile e rata fissa;
  • mutuo a tasso misto con opzione, a una cadenza di tempo prefissata (ogni 2, 3, 4 anni, etc.) permette al cliente di passare da tasso fisso a variabile o viceversa. Al momento della rinegoziazione l’interesse verrà calcolato in base all’Euris/Euribor che, in caso si scelga il tasso fisso, sarà accresciuto di uno spread già concordato al momento del contratto;
  • mutui a tasso bilanciato, l’interesse si compone di una quota a tasso fisso ed una a tasso variabile, secondo un mix scelto dal cliente alla firma del contratto di mutuo (es. 40-60%, 50-50%, etc.).

Questi tipi di mutui on line si possono contrarre nella valuta nazionale o estera.

Se il mutuo viene erogato in una divisa straniera, il richiedente otterrà il capitale in euro, l’importo convenuto per le singole rate andrà corrisposto in moneta estera ed il corrispettivo in euro sarà calcolato mese per mese in base al cambio corrente. Data la complessità, i mutui on line in valuta straniera sono consigliati solamente a soggetti esperti dei mercati valutari internazionali e per prestiti da restituire nel breve periodo (fino a 5 anni).

Per i mutui online, così come per i mutui bancari tradizionali, si può scegliere tra un prestito a tasso fisso oppure un prestito a tasso variabile. Alla stessa maniera tra i mutui on line il più diffuso è il mutuo prima casa.

Anche il mutuo on line a tasso variabile, come gli analoghi mutui classici a tasso variabile, comporta il rischio che l’importo delle singole rate cresca fino a superare la capacità di rimborso (ciò evidentemente avviene anche nel caso mutuo chirografario). Per contrastare questo rischio sono state predisposte delle particolari tipologie di mutuo on line a tasso variabile:

  • mutuo a tasso variabile con una rata massima che non può essere superata (“capped rate” o “interest cap”);
  • mutuo a tasso variabile con durata variabile e rata fissa;
  • mutuo a tasso misto con opzione, a una cadenza di tempo prefissata (ogni 2, 3, 4 anni, etc.) permette al cliente di passare da tasso fisso a variabile o viceversa. Al momento della rinegoziazione l’interesse verrà calcolato in base all’Euris/Euribor che, in caso si scelga il tasso fisso, sarà accresciuto di uno spread già concordato al momento del contratto;
  • mutui a tasso bilanciato, l’interesse si compone di una quota a tasso fisso ed una a tasso variabile, secondo un mix scelto dal cliente alla firma del contratto di mutuo (es. 40-60%, 50-50%, etc.).

Mutui online in Valuta Estera

Questi tipi di mutui on line si possono contrarre nella valuta nazionale o estera.

Se il mutuo viene erogato in una divisa straniera, il richiedente otterrà il capitale in euro, l’importo convenuto per le singole rate andrà corrisposto in moneta estera ed il corrispettivo in euro sarà calcolato mese per mese in base al cambio corrente. Data la complessità, i mutui on line in valuta straniera sono consigliati solamente a soggetti esperti dei mercati valutari internazionali e per prestiti da restituire nel breve periodo (fino a 5 anni).