logo_CIC-v02-3CONVENZIONE

INPDAP

 

FINO A € 80.000

 

 

 

 

Prestiti e Cessione del Quinto

 

per Dipendenti PUBBLICI e STATALI a  Tasso Agevolato!

AGEVOLATO

Tasso fisso, in convenzione con i principali enti.

VELOCE

Il prestito viene erogato in 20 giorni lavorativi dalla firma.

SEMPLICE

Non servono garanzie per il finanziamento.

ASSICURATO

Un’assicurazione prevista a norma di legge estingue il prestito in caso di decesso, senza oneri per gli eredi.

Prestiti per DIPENDENTI STATALI e PUBBLICI in convenzione con l’INPDAP

L’INPDAP, secondo il proprio regolamento “DETERMINAZIONE 363”, pone dei vincoli all’erogazione dei prestiti in favore dei propri dipendenti. L’ente però non ha abbandonato a se stessi i lavoratori tagliati fuori dai benefici dei prestiti INPDAP.

L’istituto ha stipulato delle Convenzioni con enti di credito di prima importanza, allo scopo di consentire comunque l’accesso al credito a Tasso Agevolato:

  1. allo scopo di sovvenire all’esaurimento dei fondi annuali;
  2. per i dipendenti che non hanno i requisiti per un prestito INPDAP;
  3. per i dipendenti che, avendo i requisiti per un prestito INPDAP, vi hanno già fatto ricorso ed hanno delle limitazioni per accedervi nuovamente.

 

DETERMINAZIONE INPDAP 363

L’INPDAP ha stipulato delle convenzioni creditizie, in favore dei propri dipendenti, anche per superare i seguenti ostacoli presenti nel proprio regolamento secondo la “DETERMINAZIONE 363”:

-“I prestiti [erogati direttamente dall’Inpdap] vengono concessi nei limiti delle disponibilità finanziarie previste annualmente nel bilancio dell’istituto per l’attività creditizia”.

-I prestiti per esigenze mediche hanno la precedenza.

-Nel caso di contratto a tempo indeterminato, possono richiedere un prestito Inpdap i dipendenti con almeno 4 anni di anzianità contributiva.

-“I titolari di contratto di lavoro a tempo determinato non inferiore a 3 anni possono fruire, […], di cessioni estinguibili nell’arco di vigenza del contratto [di lavoro] con obbligo di cedere il trattamento di fine rapporto a garanzia dell’obbligazione.”

-I prestiti fino a 48 mesi non possono essere in alcun caso rinnovati o rinegoziati prima della relativa scadenza.

Documentazione obbligatoria per i Prestiti INPDAP

Mentre per i prestiti con tasso agevolato ottenuti grazie alla Convenzione INPDAP non è richiesta nessuna motivazione, nessun preventivo di spesa e nessun giustificativo (fatture quietanzate), ogni prestito diretto INPDAP può essere concesso esclusivamente previa presentazione della documentazione obbligatoria:

  • finalità/scopo del prestito;
  • documentazione pertinente gli specifici eventi (es: documentazione medica; documentazione catastale, ecc.);
  • preventivi di spesa (per ogni tipologia di spesa è previsto un importo massimo erogabile);
  • certificazione di stato di famiglia;
  • fatture quietanzate.

Calcolo Rata Prestito

Step 1 of 2

50%

Saremo lieti di offrire consigli anche in merito a: Prestiti INPDAP cessione del quinto INPDAP.

liquidita-consolidamento-debiti3
car2
Finanziamenti Acquisto Arredamento
credito-ristrutturazione-casa